Cartografia di base: di cosa si tratta

Cartografia di base: di cosa si tratta

La rappresentazione fornita dalla cartografia di base fornisce la grafica di una mappa interattiva che presenta la precisa riproduzione di ogni elemento geografico che viene concretamente raffigurato in scala. Si ottiene così la cartografia interattiva con la quale è possibile avviare delle ricerche su aree ed immobili localizzati sul territorio italiano. Attraverso la cartografia catastale si ottiene la rappresentazione in modo fedele della struttura delle proprietà offrendo la possibilità di effettuare ricerche per foglio e particella. Quando si fa riferimento alla cartografia catastale si prendono in considerazione i fogli di mappa riportati di solito in una scala 1:2000, più precisamente nelle mappe catastali vengono rappresentati i seguenti dati identificativi: le singole particelle; la viabilità oppure l’idrografia oppure altri elementi di tipo topografico di rilevanza dal punto di vista territoriale; i confini amministrativo comunali, provinciali, regionali e statali; i limiti di sezioni e fogli; ipunti trigonometrici, curve di livello e punti quotati che sono stati introdotti nelle mappe di ultime generazione che sono state sottoposte ad aggiornamento.

Cos’è il progetto Sigmater

cartografia di base

cartografia di base

Diversi enti e regioni hanno aderito al progetto Sigmater (Servizi integrati catastali e geografici per il monitoraggio amministrativo del territorio) un’iniziativa che fa parte del piano di e-Governament finalizzato al decentramento della gestione del catasto ai Comuni. L’Agenzia delle Entrate, in collaborazione con le Regioni ed alcuni enti locali, ha creato delle banche dati cartografiche e catastali in continuo aggiornamento grazie ai dati provenienti da diversi soggetti con lo scopo di fornire una gestione amministrativa e fiscale del territorio, garantendo inoltre dei servizi cartografico-catastali sempre aggiornati. Si ha a disposizione un canale informatico che permette di consultare dei dati catastali rielaborati a cui si associano delle informazioni di natura territoriale soddisfacenti infatti lo scopo è quello di fornire dei servizi informatici capaci di favorire l’interscambio informativo tra l’Agenzia dell’Entrate e gli enti pubblici.


Lascia il tuo commento

*

13 − 2 =