Categoria Catastale a1, ecco di cosa si tratta

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Categoria Catastale a1, parliamo di abitazioni di tipo signorile

Quando parliamo di Categoria Catastale a1, stiamo parlando, di fatto, di abitazioni di tipo signorile. Sarebbe a dire tutte quelle particolari unità immobiliari molto vicine (o addirittura facente parte) di fabbricati ubicati in zone molto più prestigiose e, per l’appunto, signorili, della media. Ovviamente, parlando di Categoria Catastale a1, stiamo parlando di zone signorili con peculiarità strettamente costruttive. Zone con peculiarità molto più tecnologiche. Inoltre, le unità immobiliari in questione, sono fornite di rifiniture di livello superiore a quelli forniti da tutti i fabbricati di tipo strettamente residenziale. Come abbiamo avuto modo di vedere, questo particolare tipo di categoria catastale offre dettagli importanti e sicuramente non trascurabili. Ma andiamo a capire meglio, e in maniera più approfondita, tutto ciò che concerne il gruppo A1.

Pubblicità

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla classe A1

categoria catastale a1

Categoria catastale a1 e le caratteristiche dei palazzi signorili

Approfondire il discorso sulla Categoria Catastale a1 non è molto semplice, anzi, andiamo incontro a un percorso molto complesso. La categoria in questione, infatti, è stata spesso oggetto di discussione per quanto concerne la distribuzione tributaria e la giusta collocazione catastale. Non è mai semplice, infatti, definire con precisione quale sia la vera e propria “zona signorile”. Ma anche definire la costituzione di una zona con peculiarità particolarmente tecnologiche. La classificazione della classe “A1” è affidata quasi esclusivamente alla presenza o meno di unità immobiliari fornite di importanti rifiniture di livello superiore. La caratteristica principe, se vogliamo, di tutti i fabbricati dalla natura strettamente residenziale. Come abbiamo avuto modo di vedere, tra le CC italiane, il gruppo “A1” è sicuramente uno dei più particolari e, se vogliamo, stiamo parlando anche di uno dei più costosi.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *