Classificazione delle imprese: opere generali ed opere specializzate

Classificazione delle imprese: opere generali ed opere specializzate

Per qualificare la loro pertinenza è stata proposta la classificazione delle imprese che vengono di fatto designate per categorie di opere generali, individuate con l’acronimo “OG”, per categorie di opere specializzate, per prestazioni di sola costruzione oppure per prestazioni di progettazione e costruzione, successivamente si procede con una ripartizione in categorie. Nello specifico la qualificazione in una categoria rende idonea l’impresa a partecipare a bandi e gare, oppure ad eseguire i lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto. La qualificazione nelle categorie di opere generali viene determinata dimostrando la stessa capacità di effettuare una specifica attività che può essere di costruzione, ristrutturazione e manutenzione di opere oppure interventi. Attraverso questa attribuzione di categorie si identifica la stessa capacità operativa ed organizzativa dei fattori produttivi, ma anche la competenza nel coordinamento tecnico delle attività lavorative, è possibile inoltre specificare le basi della gestione economica, finanziaria ed amministrativa dei lavori pubblici. Ciascuna categoria di opere generali identifica quella serie di attività non ricomprese nelle altre categorie generali, nelle categorie di ripartizione delle opere generali vengono specificate tutte quelle attività che non fanno parte delle altre categorie generali.

Cosa sono le opere specializzate

classificazione delle imprese

classificazione delle imprese

Rientrano invece nella categoria delle opere specializzate, individuate con l’acronimo “OS”, quella serie di attività eseguite da imprese capaci di svolgere in proprio l’attività di costruzione, ristrutturazione e manutenzione in riferimento a lavorazioni che costituiscono una sezione del processo di realizzazione di un’opera o di un intervento, per cui si tratta di interventi che devono essere eseguite da figure di professionisti del settore. Con questa ripartizione in categorie si attribuisce la capacità operativa ed organizzativa agli elementi produttivi necessari allo svolgimento delle attività ma si conferisce anche pieno titolo alle abilitazioni tecniche ed amministrative previste dalle norme che disciplinano il settore. Altre notizie utili si trovano su Classamento terreni su quali criteri si basa.


Lascia il tuo commento

*

2 × due =