Determinare il calcolo della superficie catastale

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Determinare il calcolo della superficie catastale

Per quanto riguarda le abitazioni per determinare il calcolo della superficie catastale è necessario fare la somma delle diverse superfici di un immobile. Nello specifico nel catasto fabbricati per ricavare questa voce si fa riferimento alla somma delle varie tipologie di superficie che compongono un’unità immobiliare urbana, a partire dalla parte principale considerata per intero, includendo in tale computo lo spessore dei muri sino ad un massimo di cm 50, senza escludere le misure che riguardano gli accessori diretti ed indiretti considerati nella percentuale, tenendo conto di quanto stabilito dall’allegato C del DPR del 23 Marzo 1988 n° 188. Nello specifico quindi la superficie dell’immobile viene calcolata considerando i muri interni e quelli perimetrali esterni, che devono essere quantificati per intero fino ad uno spessore massimo di 50 cm, mentre i muri in comunione nella misura del 50% fino ad uno spessore massimo di 25 cm, va computata inoltre la superficie dei locali principali e degli accessori o porzioni con altezza utile sopra 1,50 m, ma anche le estensioni di scale, rampe, ascensori in misura pari alla loro proiezione orizzontale, indipendentemente dal numero di piani collegati. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di: https://www.catasto.it/superficie.html.

Pubblicità

Alcune precisazioni

determinare il calcolo della superficie catastale

determinare il calcolo della superficie catastale

Il calcolo della consistenza di un bene immobiliare è un parametro importante dal punto di vista catastale in quanto permette di determinare gli importi di tasse e tributi da pagare, è possibile rilevare la superficie catastale di qualsiasi immobile che possiede la planimetria registrata al Catasto. La superficie catastale viene riportata nella visura catastale di un bene immobiliare, anche se attualmente tale dato non è disponibile per tutti gli immobili. Per provvedere con la registrazione telematica delle planimetrie di nuovi edifici oppure se si devono aggiornare le planimetrie catastali, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei tecnici abilitati il software Docfa che hanno il compito di procedere automaticamente con il calcolo della superficie catastale con lo scopo di determinare il calcolo della rendita catastale. Va fatta una distinzione tra superficie calpestabile e superficie commerciale: la prima si determina sommando le superfici interne dell’unità immobiliare senza computare i muri interni e quelli perimetrali, che vanno considerati quando si calcola la superficie commerciale, includendo anche le pertinenze esterne.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *