Tipo mappale: atto di aggiornamento nel contesto del catasto terreni

Comment

Approfondimenti
Pubblicità

Tipo mappale: atto di aggiornamento nel contesto del catasto terreni

L’inserimento nella cartografia catastale di nuovi fabbricati edificati sul territorio, con il software Pregeo, è obbligatorio attraverso il tipo mappale che costituisce un atto di aggiornamento nel contesto del catasto terreni. Con questo tipo di atto tecnico, i possessori di particelle registrate nel catasto terreni sono tenuti a produrre una denuncia di cambiamento nello stato dei terreni nel caso di costruzioni di nuovi fabbricati urbani. Questo tipo di accertamento si esegue attraverso la compilazione di un documento di aggiornamento catastale dove si devono segnalare gli elementi di natura cartografica utili per avviare l’aggiornamento della mappa catastale inoltre devono essere inserite delle informazioni per identificare la ditta che permette di accedere al catasto urbano per considerare le unità immobiliari comprese nel fabbricato oggetto di denuncia. Per la predisposizione dei tipi mappali è necessario rispettare delle precise indicazioni che permettono di redigere l’atto tecnico che deve risultare conforme a quanto disposto dalla Circolare 2/88, che prevede il rilievo ottenuto tramite stazione totale o GPS e dalla versione 9 e 10 di PreGeo GPS basato sui punti che delimitano l’area oggetto di intervento e sui punti fiduciali; va precisato che il tipo mappale può essere compilato in modalità ordinaria o modesta entità che non richiede il rilievo. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di: https://www.exeo.it/aggiornamento-cartografico-e-catastale_il-tipo-mappale/.

Pubblicità

Differenze con il tipo frazionamento

tipo mappale

tipo mappale

Con questo tipo di aggiornamento della mappa catastale è possibile inserire il censimento di nuovi immobili soggetti ad edificazione oppure a lavori di ristrutturazione, oppure nel caso di ampliamento di fabbricati che vanno a modificare la stessa sagoma dell’immobile. Si deve produrre la denuncia di variazione terreni con il tipo mappale per poter aggiornare la mappa catastale attraverso la rappresentazione di un fabbricato, invece si deve ricorrere al tipo frazionamento per offrire la rappresentazione nella mappa catastale di una nuova linea dividente; va precisato che il tipo mappale ed il tipo frazionamento si realizzano a partire da un rilievo topografico del bene immobiliare da rappresentare in mappa, si richiede la consulenza di tecnici specializzati ed il ricorso a strumentazioni elettroniche.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *